Per una rasatura perfetta, la scelta del rasoio è un passaggio fondamentale. Il rasoio può essere di diverse tipologie: da utilizzare a mano libera, da barbiere a lametta, il rasoio di sicurezza, usa e getta, elettrici o a secco. Tutti svolgono lo stesso compito, ma a seconda della delicatezza della pelle del viso, del risultato che si desidera ottenere o, perché no, dalla passione per la routine della rasatura, c’è un prodotto più adatto dell’altro da scegliere con attenzione dopo aver selezionato il proprio pennello da barba preferito.

Gli appassionati, ad esempio, riusciranno senza dubbio ad apprezzare i rasoi a mano libera, quei rasoi con una lama fissa da riaffilare. Si dice che i primi modelli uscirono già nel 1740, anche se fu verso la fine dell’800 che si diffusero in Europa tra gli artigiani francesi e inglesi. Questa tipologia di rasoi è stata rimpiazzata da prodotti più moderni nella metà del 900, anche se negli ultimi anni sono molti i giovani che si sono riavvicinati alla rasatura a mano libera.

Un’altra tipologia di rasoio molto diffusa è senza dubbio quella di sicurezza, progettata appunto per evitare irritazioni della pelle o ferite sul viso e inventata in francia da un coltellinaio, Jean-Jacques Perret, anche se la diffusione si ebbe dopo il 1820 nel Regno Unito.

Vi abbiamo parlato dell’Ottocento, ma in realtà la pratica della rasatura risale alla preistoria: sono moltissimi infatti i disegni rupestri che ritraevano uomini sbarbati che, probabilmente, utilizzavano utensili di pietra o di conchiglia, o anche gli egizi che inventarono la primissima forma di rasoio utilizzando il metallo, come ad esempio il reperto esposto a Parigi al Louvre a forma di coltellino e con la punta ricurva. Il rasoio a luna invece venne inventato dagli Etruschi per seguire meglio la forma del viso, mentre quelli con l’impugnatura a collo di cigno vennero inventati dai punici. I romani, e gli scavi di Pompei lo hanno confermato, invece usavano il “culter tonsorius” e spesso erano eleganti in osso e avorio, scolpiti, con sottili lame in ferro.

Parlando dell’era moderna e contemporanea, invece, fu nel 1895 che venne brevettato il primo rasoio a lame monouso e nel 1928 che venne inventato quello elettrico negli Stati Uniti.

Alcuni marchi di rasoi sono questi elencati, presenti nel nostro negozio:

rasoio dovo
rasoio-kent
rasoio-kai
rasoi-merkur
rasoio-stefano-raffa
rasoio-muhle